Valle Belbo

38enne italiano arrestato per estorsione

Mombaruzzo. I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Canelli, al comando del comandante Alessandro Caprio, hanno arrestato un italiano astigiano di 38 anni, di origini sinti, con l’accusa di estorsione.

A metà gennaio un noto imprenditore di Mombaruzzo diventa vittima di pretese di denaro ad opera dell’arrestato che, sulla base di una pregressa amicizia, inizia a pretendere, con insistenze sempre maggiori, mille euro, garantendo così all’imprenditore una “protezione” verso soggetti che sarebbero potuti diventare molto pericolosi.

La stato di paura in cui si è venuto a trovare l’imprenditore mambaruzzese, lo ha indotto alla consegna di parte dei mille euro richiesti. La richiesta del trentottenne  è continuata, così l’imprenditore si è rivolto ai Carabinieri.

Immediate le indagini, condotte dalla Stazione Carabinieri di Quaranti e Mombaruzzo e coordinate dal Nucleo Operativo della Compagnia di Canelli. Di fronte  ad altra richiesta di denaro contante, all’appuntamento, anche i Carabinieri che hanno così sorpreso in flagranza del reato di estorsione l’astigiano che aveva appena ritirato la mazzetta dalle mani dell’estorto.

Per il trentottenne astigiano si sono così aperte le porte della Casa Circondariale di Asti.

Pubblicità
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close