PallapugnoSport

Pallapugno Superlega: Castagnole – Canalese 9-7

Castagnole delle Lanze. Immagini dell’incontro di pallapugno, Superlega Fipap – Trofeo Acqua San Bernardo – Banca d’Alba, della 9ª ed ultima giornata della prima fase disputatosi a Castagnole delle Lanze, nella serata di domenica 13 settembre, tra Araldica Castagnole (Massimo Vacchetto, Emmanuele Giordano, Mario Bassino, Enrico Musto, 5º giocatore Alessandro Voglino, direttore tecnico Gianni Rigo) e  Tortif Langhe e Roero  Canalese (Marco Battaglino, Michele Giampaolo, Stefano Bolla, Davide Cavagnero 5º giocatore Gian Gurcarn Das, d.t.  Alberto Bellanti) che ha visto la vittoria dei padroni di casa per 9 a 7.

Incontro arbitrato da Roberto Ravinale di Alba di fronte ad un pubblico di quasi 250 persone.

Gara che per il campione d’Italia Max Vacchetto (27 anni), ai fini del torneo contava poco essendo leader irraggiungibile in classifica, ma non così per il suo grande rivale di questi anni Bruno Campagno (31 anni). L’incontro ha ribadito che nella pallapugno il nº 1 rimane il campione d’Italia e che Campagno sembra essere in flessione in questi ultimi anni soprattutto in battuta.

Incontro che, nonostante sia stato meno spettacolare ed intenso rispetto a quelli che questi due big sono soliti giocare, ha comunque avuto bei scambi, ripetuti palleggi. Massimo chiude quasi sempre con lucidità chirurgica gli scambi. Comunque, i due danno sempre vita a incontri che soddisfanno i loro numerosi beniamini.

G.S.

Approfondimenti e servizi sulla Superlega Fipap su L’Ancora n. 34 in edicola giovedì 17 settembre.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button