Valle Belbo

Provincia di Asti: il presidente Lanfranco, “tuteliamo i nostri anziani dalla solitudine”

Asti. Il presidente della Provincia di Asti, Paolo Lanfranco, sindaco di Valfenera condivide la lettera che il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, assieme al vice presidente Fabio Carosso ed alle Associazioni degli Enti Locali (Uncem, Anpi, Anci, Ali e Upi presieduto dal dott. Paolo Lanfranco, presidente della Provinciadi Asti) hanno inviato, lunedì 7 dicembre, al Presidente del Consiglio dei Ministri avv. Giuseppe Conte la richiesta volta a sottoporre alla Sua attenzione la necessità di modificare il Decreto Legge 158 del 2 dicembre scorso e, di conseguenza, il DPCM entrato in vigore il 3 dicembre.

Paolo Lanfranco

La richiesta presentata è quella di voler rivedere il DPCM, al fine di individuare regole maggiormente corrispondenti e comprensibili nel rispetto delle caratteristiche del nostro territorio, a partire dal consentire la possibilità di ricongiungimento familiare nel periodo natalizio (25/26 dicembre e 1 gennaio).

Le realtà locali che caratterizzano la maggior parte dei Comuni Piemontesi infatti, sono di piccole dimensioni demografiche, l’88% del totale dei Comuni Piemontesi hanno una popolazione al di sotto dei 5000 abitanti.

 Il dott. Lanfranco sostiene che “si tratta non solo di un’esigenza di giustizia e di buonsenso, ma anche di tutela della fragilità dei nostri anziani di fronte al peso della solitudine. La sofferenza causata dalla solitudine e dalla lontananza dai propri affetti è aumentata con l’andamento dell’epidemia e sta diventando un problema sempre più gravoso sulle comunità piemontesi, testimoniato dalle numerose statistiche”.

Sono 30 i Comuni della Diocesi di Acqui, in Provincia di Asti, per una popolazione totale di 36.800 abitanti.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button