Acqui Terme

#amensanchio: perché nessuno abbia più il piatto vuoto

Acqui Terme. Dall’inizio della pandemia, le persone che hanno avuto necessità di rivolgersi alla mensa di fraternità della città di Acqui sono purtroppo costantemente cresciute, fino a raddoppiare. L’emergenza sanitaria si è trasformata – come ben sappiamo – in emergenza economica e sociale: ogni giorno oltre 250 pasti sono preparati dai volontari della mensa. Anche il Comune di Acqui ha dovuto recentemente aiutare.

Una situazione particolarmente tragica, che ha messo in moto una lodevole iniziativa, promossa da Caritas, AMGG, AbitareSociale-il Ricre, CrescereInsieme, Leo Club e Lions Club di Acqui: “a mensa anche io”.

Si tratta di una campagna di donazioni che vuole stimolare una gara di solidarietà, grazie anche all’uso dei social.

Ecco come funziona, dalla bocca degli ideatori: “Si tratta di un’azione molto semplice e allo stesso tempo molto simbolica: facendo la donazione (in denaro o in generi alimentari) si offre un pasto a chi ne ha bisogno, dopodichè, basta fare una foto della propria tavola con un piatto vuoto, postarla sui social con l’hashtag #amensanchio e contribuire così a diffondere l’idea!”.

C’è un logo dell’iniziativa, da usare insieme all’hashtag, ed è facile pensare che la cosa si diffonderà velocemente conoscendo la generosità degli acquesi. La Confcommercio locale ha aderito all’iniziativa e presso gli esercenti acquesi è possibile trovare la locandina dell’iniziativa.

Su Facebook, Instagram e Whatsapp sta crescendo rapidamente e queste sono alcune foto dei piatti arrivate finora.

Per effettuare la donazione in denaro si più utilizzare uno dei seguenti IBAN, specificando la causale “in favore della Mensa di Fraternità”:

IT 87 J 06085 47940 000000021028 (intestato a Crescereinsieme S.C.S. Onlus);

IT 53 R 03069 09606 100000155811 (intestato a A.M.G.G. Ass. Mensa Mons. G. Galliano)

Altrimenti, è possibile donare generi alimentari di prima necessità portandoli direttamente in mensa, in Via Scati 6 ad Acqui Terme, dopo aver telefonato al cuoco FABIO al 377 518 3090 (purchè siano a lunga conservazione e confezionati) quali: pasta, tonno, latte, passata di pomodoro, riso e olio.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button