Ovada

Dal Rotaract Ovada tablet agli anziani delle Case di riposo per videochiamare i familiari

Ovada. Donati dal Rotaract Club Ovada del Centenario due tablet all’Ipab Lercaro di Ovada e due agli ospiti di Villa Paradiso di Cremolino.

Il tablet mai come ora è uno strumento fondamentale per permettere agli anziani di videochiamare i loro familiari.

Sabato 20 febbraio la presidente del club ovadese Chiara Belletti, il tesoriere Luca Piana e il socio Giovanni Mongiardini hanno consegnato gli strumenti hardware ai rappresentanti delle due Case di riposo.

“La nostra iniziativa rientra nel progetto “SentiAMOci”, promosso dal Distretto Rotaract 2032, associazione giovanile affiliata al Rotary Club Ovada del Centenario, che opera nei territori del Basso Piemonte, della Liguria e del Principato di Monaco” – puntualizza Chiara Belletti.

Continua la presidente del Rotaract Ovada: “Il progetto è stato pensato per favorire il contatto fra gli anziani ospiti e i propri cari. Ma anche per combattere i risvolti psicologici negativi dell’isolamento forzato dovuto al blocco delle visite a causa dell’emergenza sanitaria.

Può essre sufficiente una videochiamata per sentirsi meglio, conversare con i propri figli e nipoti, scaldare la conversazione guardandosi in faccia e sorridendosi.

Un modo virtuoso e sicuramente efficace per superare il senso di abbandono provato da chi si ritrova a non poter ricevere la visita dei propri cari da molti mesi, a causa della pandemia”.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button