Acqui Terme

Lavoro domestico e calcolo TFR

Acqui Terme. Il TFR, Trattamento di Fine Rapporto, è quella quota dello stipendio non liquidata ogni mese ma accantonata ed erogata successivamente. Anche le lavoratrici domestiche maturano il TFR, in caso di necessità possono chiedere un anticipo del TFR maturato?

Il TFR si calcola prendendo in esame tutte le retribuzioni percepite nell’anno, comprensive del valore convenzionale di vitto e alloggio. La somma ricavata viene poi divisa per 13,5 e incrementata dell’1,5% annuo (mensilmente riproporzionato) e del 75% dell’aumento del costo della vita, accertato dall’Istat. Le rivalutazioni si applicano per ogni anno di lavoro prestato a eccezione dell’ultimo.

Alla chiusura del contratto di lavoro il datore dovrà versare alla lavoratrice l’intera quota del TFR maturato. La lavoratrice potrà richiedere al datore un anticipo sul TFR, che potrà essere erogato una sola volta l’anno, per il 70% del maturato e su richiesta scritta. Non è possibile erogare mensilmente la quota del TFR maturato, né corrisponderlo per intero ogni anno.

Nella provincia di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato ACLI presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni:

  • Sede Provinciale di ALESSANDRIA: Via Faà di Bruno 79 -15121 Alessandria, Tel. 0131/25.10.91
  • Segretariato Sociale di ACQUI TERME: Via Nizza 60/B – 15011 Acqui Terme; Tel. 0131.25.10.91
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button