PiemonteRegione

Semplificazione e dematerializzazione per le opere pubbliche in zona sismica

Semplificazione nell’ambito delle opere pubbliche. È infatti attivo dal 26 aprile il nuovo portale ARCA EOS per il deposito telematico delle pratiche relative alle opere costruite in zona sismica. «Questo è il primo procedimento tecnico dematerializzato del Piemonte – sottolinea l’assessore alle Opere Pubbliche della Regione Piemonte Marco Gabusi -. Dopo i risultati positivi della sperimentazione di due anni in una trentina di Comuni nelle zone più sismiche del Piemonte, ora il servizio è disponibile per tutta la regione».

Fino a ieri gli adempimenti per la realizzazione delle opere in zona sismica dovevano essere depositati in triplice copia cartacea presso la Regione Piemonte, la quale ne restituiva una copia timbrata all’Ente che l’aveva presentata. L’impatto ecologico e di utilizzo degli spazi erano notevoli. Da oggi per i tecnici professionisti sarà sufficiente la presentazione telematica sul portale per dar corso alla pratica; la Regione Piemonte prenderà in esame il file inviato e restituirà sempre telematicamente le sue osservazioni. «Si tratta di un passaggio molto importante – evidenzia l’assessore Gabusi – che consente di accelerare notevolmente l’iter burocratico delle opere pubbliche rilevanti, come strade, ponti e scuole, nelle zone sismiche. Grazie al lavoro degli uffici e dei tecnici che hanno contribuito in modo sostanziale a questo progetto abbiamo fatto un grosso passo in avanti verso l’integrazione tra professionisti ed Ente pubblico, in modo che il dialogo diventi rapido ed efficace su un tema estremamente complesso e delicato».

«La semplificazione – spiega l’assessore alla Semplificazione della Regione Piemonte Maurizio Marrone – passa anche e soprattutto dall’eliminazione di scartoffie, spesso ripetute ed evitabili, ed il taglio di attese superflue dovute a passaggi cartacei tra le diverse istituzioni coinvolte nel medesimo procedimento. Con questo passo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione la Regione Piemonte anticipa il governo nazionale sulla strada verso l’obiettivo della burocrazia zero».

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button